CONSERVA IL BIGLIETTO

A seguito delle ordinanze del 21 ottobre relative al rientro presso la propria abitazione entro le ore 23, la Regione Lombarida chiarisce:

Il cliente che esce dal locale prima delle ore 23.00 e che, per percorrere il più breve tragitto necessario a rientrare a casa, “sfora” il suddetto orario, non è perseguibile in quanto secondo l’art. 1 dell’ordinanza del Ministro della Salute del 21 ottobre 2020, adottata d’intesa con il Presidente della Regione, è sempre consentito il rientro presso il proprio domicilio, dimora o residenza.

La direzione del Cine-Teatro della Rosa di Albavilla INVITA tutti gli spettatori a conservare il biglietto d’ingresso fino al rientro al proprio domicilio, in modo da poterlo esibire ad una eventuale richiesta di controllo da parte delle Forze dell’Ordine.

TEATRO | Non te li puoi portare appresso

sabato 7 febbraio 2015

Costo dei biglietti: 9,00 € per gli adulti, 7,00 € per i ragazzi sino ai 14 anni, gratuito per i bambini sino ai 3 anni
Inizio dello spettacolo: ore 21:00

non-te-li-puoi-portare-appresso 0

TRAMA - È una fortunata commedia del 1937 - si aggiudicò quello stesso anno il Pulitzer - da cui Frank Capra ha tratto il film “L’eterna illusione” (You can’t take it with you), vincitore dell’Oscar come miglior film e come miglior regia nel 1938. L’interrogativo che pone la commedia è un classico: i soldi fanno la felicità?

Sicuramente no, per i discendenti di Nonno Vanderhof, capostipite di una famiglia di simpatici squinternati che si dilettano nel trascorrere la vita coltivando unicamente i loro hobby indiscutibilmente stravaganti, come per esempio allevare serpenti, ed esercitando esclusivamente i lavori che amano incuranti che diano profitti.

A proporre questo stile di vita libero e al di fuori dagli schemi è proprio nonno Vanderhorf dopo aver deciso, una bella mattina, che dedicarsi agli affari e accumulare soldi gli rendevano la vita noiosa e grigia. E quindi basta ufficio e basta lavoro; e  come lui figlie, nipoti, generi e amici di famiglia. Una famiglia folle e follemente serena, in cui il piacere, il divertimento e lo star bene insieme sono il potente collante dei loro legami affettivi: nessuno si stupisce che ad avvolgere i canditi che loro stessi cuciano siano frasi brevi ed incisive che Edmondo, l’irresistibile xilofonista di famiglia, stampa, ...peccato siano anche eversive, ma chi se ne accorge?; o che Penny, la mamma, sia diventata scrittrice perché per errore, un bel giorno, le hanno consegnato una macchina per scrivere e che l’aspirante attrice di uno dei suoi drammi giri per casa completamente ubriaca. O che Essie prenda da anni lezione di ballo da un discutibile ballerino russo.

La loro dimora spalanca le porte a tutti, e tutti trovano accoglienza, anche Mister De Pinna, di cui nessuno ricorda come sia capitato lì, ma che subito è diventato per Paul, il padre, un valido aiuto nel fabbricare esplosivi. Succede però che Alice, ultima rampolla della stravagante famiglia, si innamori - e perdutamente– di Tony Kirby, figlio del suo rigido principale e già inserito dal padre nel mondo degli affari .
La famiglia  Kirby è quanto di più tradizionale, austero e atrocemente noioso si possa immaginare. Mister Kirby, ricchissimo, si occupa di affari, di borsa , accumula soldi e come hobby coltiva orchidee, ovviamente pregiatissime e costosissime. Mrs Kirby, donna dell’alta borghesia, quietamente frustrata,  segue la moda del momento e quindi lo spiritismo...

L’incontro tra le due famiglie, durante una cena,  per approfondire la reciproca conoscenza, sarà quanto di più esilarante si possa immaginare…

 

Regia: Luciano Pagetti

Autori: G. S. Kaufman e M. Hart

Compagnia Teatrale Il pioppo - Lodi

La Compagnia Teatrale “IL PIOPPO” è nata nel 1981 sotto la direzione di Luciano Pagetti.
Il gruppo, attualmente composto da una trentina di componenti, nei trentatré anni di attività ha allestito più di  quattrocento rappresentazioni.

Numerosi, in questi anni, sono stati i premi vinti, grazie alla qualità degli spettacoli e alla bravura degli attori e significative sono state le attestazioni di stima della critica e del pubblico.
Il repertorio del gruppo è vario e spazia da autori contemporanei come Campanile, Terron, Fo ai classici come Cechov, Goldoni, Feydeau, Pirandello.

Per il tricentenario della nascita di Goldoni sono state allestite le commedie "IL VENTAGLIO” e “LE AVVENTURE DELLA VILLEGGIATURA” che hanno valso alla Compagnia numerosi premi.

L’obiettivo de “IL PIOPPO” è quello di diffondere il teatro nel Territorio, anche dove “il teatro ufficiale” non arriva, di crescere e di aiutare la crescita culturale divertendo e facendo riflettere.
Non avendo scopo di lucro, il gruppo propone annualmente alcuni spettacoli con intento benefico. Appuntamento ormai fisso è la messa in scena di uno spettacolo a favore dell’Associazione Amici della Dialisi e nefrologia nel Lodigiano. In diverse occasioni “IL PIOPPO” ha allestito commedie a favore della Croce Bianca, del W.W.F., del Telefono Azzurro, Degli “Amici del Sabato” e dell’Associazione Psiche Lombardia.

 

Premi e riconoscimenti

  • Miglior spettacolo, migliore attore protagonista, migliore attrice protagonista al Premio Teatrale S. Domingo
  • Miglior attore non protagonista al concorso regionale F.I.T.A e premi al concorso regionale del GATaL trai quali nel 2010 il primo premio per NIENTE DA DICHIARARE di Hennequin –Veber, PREMIO S. DOMINGO con LE PIUME di Terron
  • PREMIO PALCOSCENICO 2011 con LA GIARA di Pirandello
  • 1° premio al concorso FITA LOMBARDIA e GATaL con IL POVERO PIERO di Campanile nel 2012
  • Migliore regia, migliore attrice protagonista, migliore attore non protagonista.1° premio nel 2013 per TRAPPOLA PER TOPI di Agatha Christie al concorso GATaL
  • Nel 1999 ha ottenuto l’attestato di benemerenza cittadina per l’attività culturale conferito dall’Associazione “Amici della Poesia Ada Negri “ di Lodi
  • Nel 2007 Il comune di Lodi ha conferito al regista Luciano Pagetti la medaglia d’oro di benemerenza cittadina per l’attività teatrale
  • Nel 2010 Il comune di Tavazzano ha conferito al regista Luciano Pagetti  la benemerenza cittadina per l’attività teatrale

 

LINK

PRENOTAZIONE ON-LINE

logo-app-prenotazioni 1

Prenota il Tuo posto on-line, al SOLO COSTO di 0,50 €, cliccando qui o sul PULSANTE AZZURRO che trovi in tutte le pagine.
La prenotazione si annulla automaticamente 10 minuti prima dell'inizio evento, per garantirTi il tuo posto prenotato presentaTi almeno 20 minuti prima dell'inizio dell'evento con la Tua prenotazione (login o codice di prenotazione). La prenotazione viene sempre effettuata con biglietto INTERO (oltre al costo di 0,50 € per la prenotazione), gli aventi diritto, in base alla tipologia di spettacolo, possono darne segnalazione in cassa prima dell'emissione del biglietto così da ottenere un RIDOTTO (oltre al costo di 0,50 € per la prenotazione)

Vista la situazione di emergenza sanitaria, fino a data da destinarsi la prenotazione è GRADITA E GRATUITA

Oltre ad aver rinnovato la grafica, Ti permettiamo di prenotare tramite l'applicazione!

Clicca qui per maggiori info riguardo l'applicazione!

Parrocchia S. VIttore Martire C.F. 91002770138

Privacy Policy

P. IVA 03485080133

Questo sito utilizza i cookie per migliorarne l'esplorazione. Inoltre, contiene servizi forniti da terze parti come Facebook, Twitter, Linkedin, YouTube, Google e utilizza "Analytics", un servizio di analisi statistica fornito da Google. I cookie utilizzati da questi servizi non sono controllati da questo sito, invitiamo quindi gli utenti a verificare le informazioni relative a tali cookie direttamente dal sito di tali soggetti terzi. Cliccando su OK e/o proseguendo nella navigazione l’utente acconsente all’utilizzo di tali tecnologie per la raccolta e l’elaborazione di informazioni in conformità con i termini di uso dei cookies. Per offrire ai visitatori dei siti web la possibilità di impedire l utilizzo dei propri dati da parte di Google Analytics, Google ha sviluppato un componente aggiuntivo per la disattivazione.

Privacy Policy