estate-2019

CINEFORUM | Un cinema di... Famiglia [2018/2019]

Quindici film dal 16 gennaio al 24 aprile 2019

Costo dei biglietti: 4,00 € PREZZO UNICO
Inizio delle proiezioni: ore 21:00

relatore del ciclo: Andrea Chimento, critico cinematografico de "Il Sole 24 Ore"

Alcuni film verranno proiettati anche alle ore 15:00 al prezzo speciale di 3,00 € (non sarà presente il relatore)

 

Così dovrebbe essere un cineforum. Un cinema dove ci si senta a casa, condividendo con gli altri la propria passione per la Settima Arte come se fossimo in famiglia.
E parla proprio del senso dell’unità familiare il primo titolo in rassegna, Un affare di famiglia (16 gennaio) di Hirokazu Kore-Eda, film giapponese che è stato premiato al Festival di Cannes con la Palma d’oro, il riconoscimento più prestigioso dell’intera manifestazione francese.
Ci dedicheremo poi alla memoria storica con 1938 – Diversi (23 gennaio), un documentario perfetto per celebrare il Giorno della Memoria, e con La donna dello scrittore (30 gennaio), magnifico lungometraggio tedesco che associa i tempi della Seconda guerra mondiale ai giorni odierni.
Spazio in seguito al cinema americano, con il dramma indipendente Senza lasciare traccia (6 febbraio) e l’attesissimo A Star Is Born (13 febbraio), film di Bradley Cooper con protagonista Lady Gaga che sarà uno dei grandi protagonisti anche ai prossimi premi Oscar. Ma dagli Stati Uniti arrivano inoltre BlacKkKlansman (6 marzo), potente grido di denuncia di Spike Lee contro Donald Trump, e il commovente racconto di formazione Il castello di vetro (27 marzo).
Come sempre sarà ampia la presenza di film italiani come Il vizio della speranza (20 febbraio), profondissima pellicola di Edoardo De Angelis premiata alla Festa del Cinema di Roma, Euforia (27 febbraio), seconda regia di Valeria Golino dal tocco emozionante e poetico, e Menocchio (3 aprile), sconvolgente storia vera di un mugnaio eretico con una propria idea esistenziale.
Menzione speciale, inoltre, per Tre volti (13 marzo) di Jafar Panahi, grande autore iraniano costretto a realizzare film in clandestinità perché nemico del governo del suo paese, e il monumentale Roma (20 marzo) di Alfonso Cuarón, Leone d’oro all’ultima Mostra di Venezia e, secondo molti critici, il film più importante dell’anno.
Infine, da segnalare alcune sorprese: il 10 e il 17 aprile proporremo due film ancora da decidere in funzione di come andranno i prossimi premi Oscar, mentre il 24 aprile in chiusura ci sarà un film scelto da voi!
Vi aspettiamo per un’altra grande rassegna ricca di titoli che vi faranno sentire… a casa!

CINEFORUM | L'isola del cinema di qualità [2018/2019]

Undici film dal 3 ottobre 2018 al 12 dicembre 2018

Costro dei biglietti: 4,00 € PREZZO UNICO
Inizio delle proiezioni: ore 21:00

relatore del ciclo: Andrea Chimento, critico cinematografico de "Il Sole 24 Ore"

Alcuni film verranno proiettati anche alle ore 15:00 al prezzo speciale di 3,00 € (non sarà presente il relatore)

 

Dopo il grande successo della scorsa stagione, torna il cineforum di Albavilla con un ciclo di film di grande rilievo. Si parte subito in quarta, il 3 ottobre, con il bellissimo film d’animazione L’isola dei cani, un vero e proprio gioiellino firmato dal genio di Wes Anderson. Proseguiremo poi con la sorpresa italiana dell’anno, La terra dell’abbastanza (10 ottobre) dei fratelli D’Innocenzo, ma dal nostro paese arriveranno anche il potentissimo Dogman (24 ottobre) di Matteo Garrone e Lazzaro felice (31 ottobre) di Alice Rohrwacher, entrambi presentati e premiati all’ultimo Festival di Cannes.
Per tutta la famiglia consigliamo fortemente il dolcissimo La stanza delle meraviglie di Todd Haynes (17 ottobre), ma vi emozionerà anche il malinconico Lucky (5 dicembre) di John Carroll Lynch.
Nel corso del programma proporremo anche due pellicole sul tema della famiglia: dal drammatico film francese L’affido (7 novembre) al più leggero Tully (28 novembre) con una grandissima Charlize Theron.

Molto spazio sarà poi riservato al cinema biografico con Stronger (14 novembre), incentrato su un ragazzo che è rimasto gravemente ferito nell’attentato alla maratona di Boston, A Quiet Passion (21 novembre), sulla vita della poetessa Emily Dickinson, e soprattutto il gran finale con Don’t Worry (5 dicembre), film di Gus Van Sant con Joaquin Phoenix nei panni di un vignettista costretto sulla sedia a rotelle.
Venite anche voi sulla nostra isola del cinema di qualità: vi aspettiamo!

PRENOTAZIONE ON-LINE

logo-app-prenotazioni 1

Prenota il Tuo posto on-line, al SOLO COSTO di 0,50 €, cliccando qui o sul PULSANTE AZZURRO che trovi in tutte le pagine.
La prenotazione si annulla automaticamente 10 minuti prima dell'inizio evento, per garantirTi il tuo posto prenotato presentaTi almeno 20 minuti prima dell'inizio dell'evento con la Tua prenotazione (login o codice di prenotazione). La prenotazione viene sempre effettuata con biglietto INTERO (oltre al costo di 0,50 € per la prenotazione), gli aventi diritto, in base alla tipologia di spettacolo, possono darne segnalazione in cassa prima dell'emissione del biglietto così da ottenere un RIDOTTO (oltre al costo di 0,50 € per la prenotazione)

Oltre ad aver rinnovato la grafica, Ti permettiamo di prenotare tramite l'applicazione!

Clicca qui per maggiori info riguardo l'applicazione!

Parrocchia S. VIttore Martire C.F. 91002770138

Privacy Policy

P. IVA 03485080133

Questo sito utilizza i cookie per migliorarne l'esplorazione. Inoltre, contiene servizi forniti da terze parti come Facebook, Twitter, Linkedin, YouTube, Google e utilizza "Analytics", un servizio di analisi statistica fornito da Google. I cookie utilizzati da questi servizi non sono controllati da questo sito, invitiamo quindi gli utenti a verificare le informazioni relative a tali cookie direttamente dal sito di tali soggetti terzi. Cliccando su OK e/o proseguendo nella navigazione l’utente acconsente all’utilizzo di tali tecnologie per la raccolta e l’elaborazione di informazioni in conformità con i termini di uso dei cookies. Per offrire ai visitatori dei siti web la possibilità di impedire l utilizzo dei propri dati da parte di Google Analytics, Google ha sviluppato un componente aggiuntivo per la disattivazione.

Privacy Policy