TEATRO | Knock ovvero il trionfo della medicina

sabato 16 maggio 2015

Costo dei biglietti: prezzo unico 5,00 €

Inizio dello spettacolo: ore 21:00

 knock-ovvero-il-trionfo-della-medicina 2

di Jules Romains

Messo in scena per la prima volta nel 1923 dal grande Louis Jouvet, dopo innumerevoli allestimenti, versioni cinematografiche e radiofoniche, a distanza di novantadue anni, "Knock" o "Il trionfo della medicina" continua a sedurre lettori e pubblico. La sua felice levità di ritmo e di scrittura non gli impedisce di mettere a segno una bruciante satira sulla permeabilità dei nostri animi alle superstizioni: di ogni genere.

knock-ovvero-il-trionfo-della-medicina 1

TRAMA«La trama, in fondo, è semplice. Il dottor Parpalaid cede al collega Knock la sua condotta. Un lavoro di tutto riposo (o forse addirittura una fregatura), visto che nessuno ricorre al medico, e i pochi che lo fanno vengono rispediti al mittente con generici consigli. Nel giro di tre mesi Parpalaid, tornato al paese, troverà l'albergo trasformato in una sorta di hotel della salute, i villici totalmente ospedalizzati e soprattutto felici e contenti di esserlo. Cosa era successo in sua assenza? Knock aveva lavorato di fino. Tutti in salute? Embè! "'Ammalarsi: concetto sorpassato, che non può resistere di fronte all'avanzare della scienza moderna".»

Questa commedia non solo è stata rappresentata in teatro, ma soprattutto da Scuole di Medicina come quella di Modena e quella di Trento che con il Laboratorio Scuola di Formazione Specifica in Medicina Generale, ha rappresentato la commedia con l’interpretazione di giovani allievi medici.

knock-ovvero-il-trionfo-della-medicina 0

Il tema trattato è quello della medicalizzazione, di come si corra il rischio di creare patologie, trasformando persone sane in malate, modificando le definizioni delle patologie e trasformando ogni malessere in malattia.
La commedia è stata utilizzata anche come momento didattico e formativo per i giovani medici, con l’obiettivo di sostenere un approccio metodologico basato sulla relazione empatica fra medico e paziente e tra gli stessi colleghi.

Pertanto, bisogna sensibilizzare i medici e i formatori sul rischio di perdere di vista il vero obiettivo della medicina che è quello di prendersi cura dei pazienti e delle loro sofferenze.
É non solo satira ma antidoto verso talune minacce nella società della globalizzazione mediatica e riflessione sui ciarlatani che si atteggiano a coscienze morali degli uomini.

Jules Romains

Nato a Saint-Julien-Chapteuil nel 1885 e morto a Parigi nel 1972. Il suo vero nome era Louis Farigoule, ha frequentato la Scuola Normale Superiore, e nel 1906 si è laureato in filosofia. Nel 1914 viene arruolato nei servizi ausiliari.
Era in contatto con i giovani dell'"Abbaye de Créteil" e con la «Nouvelle Revue Française» di André Gide.
Ha pubblica giovanissimo le sue prime poesie "L'âme des hommes" (1904) e "La vie unanime" (1908). Ma a dargli notorietà è stato soprattutto il teatro, con "Monsieur Le Trouhadec saisi par la débauche" (1923) e "Knock ou Le triomphe de la Médecine" (1923).

knock-ovvero-il-trionfo-della-medicina 3

Insieme a Luigi Pirandello e George Bernard Shaw, è stato uno dei drammaturghi più rappresentati del suo tempo.
Pacifista, sostenitore di Daladier e quindi del Fronte Popolare, espatria negli USA e poi in Messico al tempo di Pétain.
Nel 1946 viene accolto all'Académie française. Una vita culturalmente intensa e prolifica, carica di altissimi riconoscimenti che tuttavia non lo preservarono da un sordo oblio appena dopo la sua scomparsa.

Compagnia: Gli AlbaTeatro di Albavilla

AlbaTeatro 0

“La nostra compagnia teatrale si è formata nell’inverno del 2011, rispondendo all’esigenza ed alla volontà di impegnarsi di alcuni parrocchiani di Albavilla.
I primi mesi sono stati di “rodaggio” perché il nostro regista ci ha proposto un’opera abbastanza impegnativa ed alcuni si sono impauriti e sono “scappati”.
Con il passare del tempo, tuttavia, il cast si è rafforzato e completato ed ora siamo qui con l’entusiasmo di donarvi qualche ora di divertimento, ma soprattutto al servizio della parrocchia affinché raccolga fondi per le onerose spese effettuate per il completamento della nuova Sala della Comunità.” Gli AlbaTeatro

Parrocchia S. VIttore Martire C.F. 91002770138

Privacy Policy

P. IVA 03485080133

Questo sito utilizza i cookie per migliorarne l'esplorazione. Inoltre, contiene servizi forniti da terze parti come Facebook, Twitter, Linkedin, YouTube, Google e utilizza "Analytics", un servizio di analisi statistica fornito da Google. I cookie utilizzati da questi servizi non sono controllati da questo sito, invitiamo quindi gli utenti a verificare le informazioni relative a tali cookie direttamente dal sito di tali soggetti terzi. Cliccando su OK e/o proseguendo nella navigazione l’utente acconsente all’utilizzo di tali tecnologie per la raccolta e l’elaborazione di informazioni in conformità con i termini di uso dei cookies. Per offrire ai visitatori dei siti web la possibilità di impedire l utilizzo dei propri dati da parte di Google Analytics, Google ha sviluppato un componente aggiuntivo per la disattivazione.

Privacy Policy