MUSICA | Dulcinea

lunedì 17 aprile 2017

Costo dei biglietti: 10,00 € per gli adulti, 8,00 € per i ragazzi sino ai 14 anni e over 65 anni
Inizio dello spettacolo: ore 21:00

dulcinea 01

La Spagna di Don Chisciotte raccontata dall’amata Dulcinea, dal flamenco e dalle canzoni di Garcia Lorca

Mi sono ispirato al Don Chisciotte di Cervantes per dare voce a Dulcinea che nelle pagine del celebre romanzo è solo un riflesso della follia del Cavaliere dalla triste figura.
L’autore dice così poco di come potrebbe essere in realtà quella contadina del Toboso da lasciare mano libera a chi voglia inventarsela da capo.
La storia della mia Dulcinea è la storia della passione che si accende tra il cavaliere errante e la sua dama, vicenda che resta annichilita nel dualismo tra realtà e finzione perché lei è vera e palpitante di vita, lui invece è solo un libresco personaggio.

Adamo Calabrese

Sul testo di Adamo Calabrese, ispirato all’impareggiabile Imperatrice della Mancia, le musiche gitane del cantaor flamenco si fonderanno con le antiche canzoni popolari di Garcia Lorca eseguite dalle otto voci femminili Vocinvolo. A fondere e valorizzare gli ingredienti dello spettacolo sarà eclettica destrezza della fisarmonica di Flaviano Braga.

Testo di Adamo Calabrese

Regia: Francesca Brancaccio

Voce: Anna Maria Boeris

Coro femminile Vocinvolo

Fisarmonica: Flaviano Braga

Ensemble flamenco: Paola Savino (bailaora) e il gruppo FlamencodalVivo

Anna Maria Boeris

Diplomata in canto presso il Conservatorio G. Verdi di Torino, ha curato il perfezionamento sotto la guida della Signora Gina Cigna e della Signora Carla Castellani. In seguito ha approfondito gli studi di Musica Antica frequentando vari stage ed ha collaborato per diversi anni con l’organista – clavicembalista Paolo Bougeat.
Vincitrice del V° Concorso "Agostino Lazzari" di Genova, svolge attività concertistica in un repertorio che spazia dalla musica barocca a quella contemporanea (sia lirica che da camera), ed ha preso parte a varie opere teatrali quali "II barbiere di Siviglia" di G. Rossini, nel ruolo di Rosina e "Un Ballo in maschera" di G. Verdi, nel ruolo di Oscar, cantando ancora in teatri italiani e stranieri come il Teatro alla Scala di Milano, il Teatro Regio di Torino e di Parma, Le Theatre de Besançon, ed altri ancora.
Nel marzo 2010 ha ricevuto il massimo punteggio con menzione della giuria, al concorso “Monologhi” ATLHA di Milano.

La RAI ha trasmesso e pubblicato due spettacoli e uno di questi è “Il cantiere di radio3 – l’anima e il fuoco”
Titolare della cattedra di Tecnica Vocale presso qualificate Accademie Musicali e Teatrali (tra cui Accademia Stefano Tempia di Torino, Liceo Musicale F. Appiani di Monza), ha collaborato per molti anni con il Complesso Sinfonico-Corale della RAI di Torino.
Fondatrice e direttrice del coro a voci miste VOCINVOLO di Rovellasca, prepara e dirige il Coro di Voci Bianche INCONTROCANTO della Scuola Primaria di Manera (CO).

Adamo Calabrese

Scrittore, autore di teatro e illustratore di libri. Ha pubblicato il romanzo "Il libro del Re" con Einaudi, i racconti  "L'anniversario della neve", “La cenere dei fulmini”, “Il passaggio dell’inverno” con Albatros edizioni e infine i racconti “Paese remoto” e le illustrazioni de "Il profeta" di Gibran sono stati pubblicati dalle edizioni Joker.
I suoi ultimi lavori teatrali hanno messo in scena opere di Brecht, Joyce, Iacopone  e San Francesco. Scrive e disegna per il quotidiano “Il cittadino” di Lodi, le riviste “Vorrei” di Monza e “Odissea” di Milano. É stato finalista nelle ultime due edizioni del premio internazionale “Novello” dedicato alla satira di costume.

Flaviano Braga

Fisarmonicista, nato il 26 agosto del 1973 a Erba (CO). Ha iniziato gli studi musicali alla tenera età di sei anni con lo strumento che lo accompagnerà nel suo percorso artistico, la fisarmonica. Fondamentale nella sua formazione è l’incontro con Eugenia Marini, straordinaria fisarmonicista.
Considerato dalla maggioranza dei musicisti con cui ha lavorato come un artista dotato di grande tecnica ed eclettismo musicale, Flaviano Braga spazia con disinvoltura dalla musica tradizionale a quella contemporanea. Nel 1992, dopo tantissime esperienze artistiche con vari gruppi musicali, inizia una lunga collaborazione con uno dei chitarristi più straordinari della scena mondiale in ambito della musica flamenco, Livio Gianola. Con lui partecipa a numerosi concerti di musica flamenco in Italia e all’estero e realizza diversi lavori discografici.

Nella sua attività concertistica Flaviano ha inoltre collaborato con musicisti come Marco Detto, Stefano Bagnoli, Marco Ricci, Giovanni Giorgi, Max De Aloe, Francesco D’auria, Giuseppe Canone, Flavio Minardo, Stefano Bassi, Riccardo Tammaccaro, Marco Porcu, Claudio Taddei, Antonio Canales, Oscar de Los Reyes, Eugenio Finardi.
Ha suonato in numerosi Festival in Italia, Svizzera, Francia, Spagna, Germania, Repubblica Ceca e realizzato due tournée in Giappone esibendosi nei più prestigiosi teatri del paese come il Tokio Bunka Kaikan, Kobe Kokusai Kaikan, Royal Festival Hall Osaka.
Attualmente è impegnato nello studio del Bandonèon e della musica Jazz con i maestri William Sabatièr e Roberto Olzer.

Paola Savino

Danzatrice, coreografa e danzaterapeuta. Dopo una breve formazione in danza classica Vaganova, prosegue il suo cammino formativo con lo studio del flamenco, danza contemporanea (stile Hunphrey-Limon), coreografia e teatrodanza.
Dal 1990 si dedica in modo continuativo e professionale allo studio della danza e, in seguito, del cante flamenco, dando quindi inizio alla sua carriera artistica come ballerina solista e insegnante. Si esibisce in diverse manifestazioni come “Adda Danza 1° Festival della Danza Italiana”, “Guitar Event” a Trapani, Teatro Blu (Milano), Teatro Sunil (Svizzera), Fontanonedanza (Roma), Teatro Greco (Roma), Teatro Sociale Canzo.
Danzaterapeuta, iscritta al Registro Professionale APID (Associazione Professionale Italiana DanzaMovimentoTerapia) e tiene incontri di danzaterapia con bambini, adulti e malati psichiatrici. Membro del CID (International Dance Council) e docente presso la Scuola di Artiterapie M.B.A. del MAPP, Milano.

L’Associazione VOCINVOLO

Nasce ufficialmente nel 2004, non ha fini di lucro e persegue scopi che sviluppano l’arte, la cultura, la tradizione, l’espressività, l’integrazione e l’impegno sociale.
Il coro che la anima si pone come fulcro essenziale delle sue attività ed è diretto da Anna Maria Boeris.

Ha realizzato un considerevole numero di concerti in un repertorio che spazia dalla musica classica sacra al genere gospel, dalla musica popolare a quella rinascimentale, realizzando manifestazioni musicali in auditorium, sale da concerto, chiese e teatri.
L’organico attualmente è formato da elementi che operano sia nel gruppo, sia individualmente.

 

Parrocchia S. VIttore Martire C.F. 91002770138

Privacy Policy

P. IVA 03485080133

Questo sito utilizza i cookie per migliorarne l'esplorazione. Inoltre, contiene servizi forniti da terze parti come Facebook, Twitter, Linkedin, YouTube, Google e utilizza "Analytics", un servizio di analisi statistica fornito da Google. I cookie utilizzati da questi servizi non sono controllati da questo sito, invitiamo quindi gli utenti a verificare le informazioni relative a tali cookie direttamente dal sito di tali soggetti terzi. Cliccando su OK e/o proseguendo nella navigazione l’utente acconsente all’utilizzo di tali tecnologie per la raccolta e l’elaborazione di informazioni in conformità con i termini di uso dei cookies. Per offrire ai visitatori dei siti web la possibilità di impedire l utilizzo dei propri dati da parte di Google Analytics, Google ha sviluppato un componente aggiuntivo per la disattivazione.

Privacy Policy